Mostra su Primo Levi al Palazzo Banca d'Alba. 24/25 gennaio 2023.

Nei giorni 24 e 25 gennaio 2023, le classi 5AL, 5CL e 5CS (Liceo Linguistico e Liceo delle Scienze Umane), accompagnate dalle docenti di Lettere Bergui, Raimondo e Scardino, si sono recate presso il PALAZZO BANCA D'ALBA a visitare la mostra I MONDI DI PRIMO LEVI: UNA STRENUA CHIAREZZA. Si tratta di un'accurata ricostruzione dell' esperienza di vita di questo scrittore e, in particolare, del tempo che trascorse nel campo di sterminio e del suo “ritorno” alla "normalità"( sebbene, dopo certi eventi sconvolgenti niente fu più come prima). Levi fu molto prolifico e si dedicò a svariati generi.
La visita è stata molto interessante.

Gli studenti commentano:
"Alcune delle cose che ci hanno particolarmente colpiti sono state il racconto "Carbonio", illustrato da una serie di significativi e suggestivi pannelli , proprio all'ingresso della mostra, dove Levi interpreta e reinterpreta la teoria di Democrito, seguendo il percorso di un minuscolo atomo e dimostrando con lucidità e chiarezza narrativa che "nulla si crea né si distrugge" e "la Galleria di parole" con molti aforismi legati alla condizione dei deportati che finivano per perdere le loro identità, perché ridotti ad essere etichettati come triangoli colorati sui loro cuori e numeri sulle loro braccia. Levi, traendo ispirazione da Dante Alighieri, sottolinea la difficoltà di definire ogni esperienza attraverso il linguaggio. Di fronte alle atrocità subite dalle vittime della Shoah, il nostro sistema linguistico sembra inevitabilmente inadeguato: “la nostra lingua manca di parole per esprimere la demolizione di un uomo”.

In allegato il reportage fotografico a cura degli studenti.

Mostra su Primo Levi. Palazzo Banca d'Alba.

Ultima modifica il 07-02-2023 da PAOLA BERGUI